Avviati i lavori per la realizzazione dell’ impianto eolico di Talinay Poniente

Enel Green Power attraverso la controllata Enel Green Power International BV ha sottoscritto con la EFK – Export Credit Agency del governo danese e Citigroup, un contratto di finanziamento decennale per oltre 110 milioni di euro. L’obiettivo dell’investimento è avviare i lavori per la progettazione e la costruzione di un nuovo parco eolico in Cile per aumentare in modo significativo la capacità installata.

In Cile attualmente Enel Green Power già possiede diversi impianti da fonti rinnovabili diverse. La società quotata Borsa infatti gestisce due impianti idroelettrici per un totale di 92 MW, il parco eolico Talinay Oriente e della Valle de los Vientos per un totale di 180 MW. Inoltre nel breve periodo è in progetto la generazione di tre impianti fotovoltaici per una capacità installata totale di 136 MW. Infine, nel settore geotermico sta esplorando varie concessioni che hanno potenzialità per oltre 100 MW. 

Enel Green Power comunica che ha avviato i lavori per la costruzione del nuovo parco eolico di Talinay Poniente, che sarà composto da 32 turbine eoliche, per una capacità installata totale di 61 MW. Una volta in funzionante questo impianto sarà in grado di generare fino a oltre 160 GWh all’anno. La messa in esercizio è prevista per il primo semestre 2015 e l’investimento totale per la costruzione del nuovo impianto è di circa 140 milioni di US $. L'impianto è in costruzione nella regione di Coquimbo, di fronte al parco di Talinay Oriente (90 MW), già operativo dallo scorso 2013.

La società verde di Enel ha come prima priorità il Cile, un mercato a cui seguono Brasile, Messico e Uruguay. Enel Green Power infatti vede l'America latina e l'Africa come i nuovi principali mercati target dove crescere per compensare la crisi sui propri mercati domestici.

 

 

NEWS

EVENTS

^ Top